L'esperienza volontari Pqe

Diario di Bordo dei giovani sognatori di Kathmandu. 

La Nascita del Progetto

Dovevamo essere solo due, ma poi vista la grande partecipazione al contest,la nostra CEO Gilda d’Incerti ha deciso di allargare il numero dei partecipanti a sei. Il suo obiettivo è stato chiaro fin da subito: “credo moltissimo – ha dichiarato – in attività di questo genere ed è per questo motivo che abbia ritenuto fondamentale dare la possibilità ad un gruppo di dipendenti di fare questa esperienza, permettendo loro di toccare con mano una realtà molto diversa dalla nostra. Da anni ho scelto di sostenere la Moonlight School – continua – perchè fin da subito ho creduto molto nel progetto del suo fondatore Santosh Koirala, che a differenza di altri, permetteva d’istruire le bambine, in una società in cui l’accesso all’istruzione per le donne era per lo più nullo. Pertanto l’idea che sento molto, che ci debbano essere pari opportunità per uomini e donne, è stata la risposta che mi ha spinto a seguire questa iniziativa.”

E’ possibile leggere il diario completo cliccando qui di seguito: viaggio di PQE (clicca qui) 

 

 

Riproduci video