L'esperienza del gruppo di volontari della Pqe

Stamattina è arrivato il momento atteso da  anni. La nostra targa-ricordo per Robby (il nostro amico Roberto, purtroppo deceduto in un incidente in montagna) è stata appesa alla parete della piccola stanza che ospita la direzione della scuola. Sono felice di averla portata con me in questo viaggio e di averla appesa a quel muro. La scuola è piccola ma allegra e colorata. I bimbi sorridenti e coinvolgenti. Appena sono rimasta sola qualche minuto con loro, li ho coinvolti in un assordante saluto di gruppo!!!

È un bellissimo posto dove ricordare Robby. Sarà sempre lì con i bimbi sorridenti ed entusiasti di Kathmandu che, grazie a questo progetto, possono frequentare la scuola e ambire ad un futuro migliore. Sarà contento di essere li!!

Qui in Nepal con un minimo contributo si può fare tanto! Oltre a posizionare la targa in ricordo di Robby abbiamo acquistato per la scuola 4 tastiere musicali, libri di canto e musica, libri di favole e un libro apposito per Sabin, una bimba sordomuta che frequenta la scuola da tre anni, durante i quali ha imparato a comunicare con gli altri e a far sorridere i suoi occhi!

Ormai è tempo di tornare in Italia. Saluto questo paese che mi ha accolto con entusiasmo e calore, dolcezza e lentezza, rispetto e semplicità.

Queste montagne e questa gente rimarranno piacevoli ricordi per me.

L’incredibile affollamento, il traffico inimmaginabile, la convulsa vita delle strade sono… vera Asia!! Lascio questa nuova conoscenza per tornare al calore degli affetti e dei luoghi familiari con l’anima colma di carica positiva!!!